Scandalo Catania, l’ennesima vergogna

  • in

catania-logoIeri un altro scandalo ha colpito il calcio italiano. Sotto accusa il Catania e i suoi dirigenti. Sette, infatti, gli ordini di arresto, tra cui il presidente Pulvirenti, l’ad Cosentino e l’ex ds Delli Carri. Tutti accusati di frode in competizione sportiva e truffa.

Dalle intercettazioni e dalle indagini è emerso che la società etnea avrebbe comprato alcune partite del campionato di Serie B appena concluso per evitare di retrocedere. 

Nel dettaglio, ecco gli incontri incriminati:

  • Varese – Catania 0-3
  • Catania – Trapani 4-1
  • Latina – Catania 1-2
  • Catania – Ternana 2-0
  • Catania – Livorno 1-1

E ci sono accertamenti in corso anche su Catania – Avellino 1-0.

Ora gli etnei rischiano l’esclusione dal prossimo campionato cadetto e non è detto che possano essere iscritti a quello di Lega Pro (si parla anche di serie D). E, dopo il fallimento del Parma che ha portato al ripescaggio del Brescia, potrebbe essere la volta del Virtus Entella.

Resta, in seguito a questa triste vicenda, l’amarezza di come il calcio sia ancora una volta “violentato” da azioni criminose che hanno anche preso in giro i tanti tifosi e appassionati. 

Attachment